6 settembre 2018 – Scarlet l’hanno trovato per strada in compagnia di un uomo che vive in un campo profughi nella città di Schimatari, in Grecia. L’immigrato ha detto di aver pagato 150 euro perché «gli piaceva quel colore» e di averlo acquistato da alcuni individui nella piazza centrale di Omonia ad Atene.

Per fortuna gli animalisti che hanno visto quel cane si sono subito preoccupati che la colorazione potesse essere dannosa e hanno deciso di salvarlo. Scarlet è stato portato in un rifugio dove è stato ripulito e dove è stato sottoposto ad alcuni esami che hanno certificato il suo buon stato di salute.

Servirà ancora molto tempo e molti lavaggi prima che il suo pelo perda totalmente il rosso vivo con cui era stato colorato, ma già adesso inizia a scorgersi il suo colore naturale. Dalle analisi è emerso anche che il pigmento usato è probabilmente tintura per capelli e per fortuna la sua pelle non sembra aver avuto conseguenze.

Ora Scarlet è già stato adottato e il suo nuovo proprietario dice che il carattere del cane non ha risentito di questa brutta esperienza e si sta godendo questa sua nuova vita.

Fonte: La Stampa