È stata fissata a gennaio la prima udienza contro i quattro ragazzi che hanno seviziato e torturato il cane Angelo. Anche il Senatore Grasso si è espresso sul caso: “La difesa diritti animali è interesse nazionale, non restiamo spettatori”. In attesa della prima udienza fissata per gennaio 2017, la Questura di Cosenza ha emesso un provvedimento che prevede misure di sicurezza per i responsabili dell’efferato assassinio di Angelo. 

Fonte: Velvet Pets