VICENZA – 23 ottobre 2014 –  È finito in ospedale con un’irritazione agli occhi un agricoltore vicentino che durante un litigio con un cacciatore ed il figlio di questi, entrati nel suo fondo agricolo, è stato colpito al volto con spray urticante. L’uomo ha sporto una denuncia per lesioni e minaccia aggravata, sostenendo che il cacciatore, quando i figli sono corsi in suo aiuto, li avrebbe minacciati con il fucile spianato.

L’episodio, del quale si sta occupando la polizia, è avvenuto stamane all’alba nella zona di Gogna. L’agricoltore ha 53 anni, il cacciatore 80. La polizia ha sequestrato a quest’ultimo 10 fucili detenuti in casa. Nel corso della perquisizione gli stessi indagati, padre e figlio, hanno consegnato lo spray urticante che ora sarà analizzato. I due si sono recati in questura per presentare a loro volta una denuncia.

Fonte: Il Giornale di Vicenza