Un esemplare di poiana è stato ferito nel parco dei Paduli di Botrugno: salvata dal Centro di recupero fauna selvatica di Calimera.

Se ne andava in giro per il parco dei Paduli quando sulla sua strada ha incontrato un cacciatore senza scrupoli, che non ha esitato a spararla. E’ salva per miracolo la poiana che è stata recuperata dai volontari del Centro di recupero fauna selvatica di Calimera, che l’hanno strappata a morte certa.

E’ il 20° animale selvatico che viene ferito in Provincia di Lecce. Nonostante sia tra le specie che è vietato cacciare, questo piccolo rapace che abita in nostri cieli è spesso preda delle doppiette. L’esemplare in questione ora è salvo, grazie alle cure degli operatori che le hanno pazientemente estratto i pallini che l’avevano colpita.

Fonte: Lecce Sette