Dopo una lite tra due gruppi di cacciatori nelle campagne di Cabras agenti della sezione volanti della questura di Oristano hanno sequestrato le armi e relative munizioni ad un cacciatore di 46 anni di Cabras.

L’uomo sarebbe stato all’origine della lite perchè nonostante i ripetuti inviti dell’altro gruppo, non rispettava le distanze minime. Anzi avrebbe anche minacciato e inseguito, al termine della battuta, l’altro cacciatore continuando con il suo comportamento aggressivo. Nello specifico, venivano sequestrati 7 fucili, 1 kg di polvere da sparo e 38 cartucce.

Fonte: l’Unione Sarda