S.R., un 68enne di Cirò Marina, nel crotonese, è stato arrestato nella notte con l’accusa di tentato omicidio: l’uomo, un autotrasportatore, al termine di una lite tra la figlia ed il marito, avrebbe sparato contro il genero, L.C. (36 anni), dei colpi d’arma da fuoco ferendolo di striscio alla testa e a una gamba. L’arma utilizzata è un fucile da caccia regolarmente detenuto dal 68enne. Il ferito è stato soccorso e trasportato nell’ospedale di Cariati e poi in quello di Rossano dove fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.

Fonte: CN24