4 luglio 2016 – PISTOIA. L’ennesima lite, e il settantenne ha fatto ritorno sul pianerottolo con un grosso coltello da cucina, minacciando i vicini: “Vi ammazzo”, avrebbe detto. Marito e moglie non hanno messo tempo in mezzo, immediata la telefonata al 113. In via Sdrucciola (sopra Candeglia) nel pomeriggio di domenica 3 luglio è intervenuta per riportare la calma una Volante della polizia. Non era la prima volta che i vicini venivano ai ferri corti. Anzi, in passato c’erano già state denunce per problemi di vicinato. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sembra, a quanto hanno raccontato i due coniugi alla polizia, l’installazione di un cancello, decisione non gradita al pensionato.

Gli agenti hanno denunciato il settantenne per minaccia aggravata e possesso ingiustificato di armi. Gli sono state sequestrate a titolo cautelativo le altre armi tenute in casa, anche se tutte regolarmente denunciate: tre fucili da caccia, una pistola e varie munizioni.

Fonte: Il Tirreno