Un cacciatore l’ha abbattuto senza pietà nonostante si trovasse a pochi metri dalle abitazioni e nonostante la stagione venatoria non sia ancora iniziata. Poi, forse perché sorpreso da qualche testimone, ha lasciato l’animale a terra. E’ accaduto ieri mattina a Vestone, in località Fucine, in un prato a poche decine di metri dalla ex statale 237.  Lo sparo potrebbe essere arrivato proprio dall’ex statale. L’ipotesi è quella che un cacciatore si sia lasciato tentare dalla vista dell’esemplare di cervo e lo abbia colpito proprio dal ciglio della strada. Impossibilitato a prelevare l’animale, magari ha anche pensato di andare a recuperarlo col favore delle tenebre, ma la presenza del cervo è stata notata prima.

Fonte: Brescia Today