A Villafranca di Verona, da anni due cani di un cacciatore vivono completamente isolati all’interno di una baracca in mezzo a un campo, Per la legge sono in regola, hanno cibo, acqua contenuta in alcune taniche di plastica (facile immaginare la temperatura di questi giorni) e un riparo.

Il proprietario del campo è un noto negoziante della zona, interpellato dalle volontarie, alla domanda di chi fossero i poveri cani ha risposto che non sono suoi, ma di un suo conoscente a cui ha concesso lo spazio. Incredibile!

Centopercentoanimalisti ora cercherà di risolvere la situazione, quei cani vengano fatti adottare in fretta, non sono oggetti, tra l’altro dal video si deduce la loro frustrazione angosciante. In caso contrario, sono previsti presidi davanti al negozio di questo signore, uno dei principali responsabili.