13 aprile 2019 – Impallinò una coppia di piacentini pensando di sparare a un animale. Nel novembre del 2013 a Ferriere venne sfiorata la tragedia. Un miracolo se i due giovani – all’epoca lui aveva 26 anni, lei 22 – se la cavarono con lesioni non gravi.

A distanza di cinque anni e mezzo, è stata pronunciata la sentenza di secondo grado nei confronti dell’incauto cacciatore accusato di lesioni personali colpose. La sentenza di primo grado del giudice di pace è stata confermata dal giudice del tribunale di Piacenza Sonia Caravelli. Il cacciatore dovrà pagare una multa di 700 euro.

Fonte: Libertà