Colpo di fucile in aria dopo lite con vicino: denunciato . Sul posto i carabinieri della locale stazione che hanno sequestrato il fucile da caccia. Alla base del litigio un cane che andava a fare i bisogni vicino alla sua proprietà
NERETO – I carabinieri di Nereto hanno denunciato per minacce gravi, esplosione di colpi di arma fuoco e omessa custodia di armi, G.G., 58enne del posto. L’uomo avrebbe minacciato di morte il vicino di casa poichè il suo cane andava a fare i bisogni su un terreno limitrofo alla sua proprietà. Nell’atto intimidatorio il 58enne avrebbe esploso anche un colpo di fucile in aria.
Sul posto si sono portati i carabinieri della locale stazione che hanno identificato l’uomo e posto sotto sequestro il fucile da caccia.
Fonte: Riviera Oggi