CARNIA (Udine) – Tragedia in un paese della Carnia dove un cacciatore di è sparato in testa con il suo fucile ed è morto sul colpo.

A rinvenire il suo corpo esanime è stato un amico che era andato a trovarlo a casa per un saluto nella mattinata di oggi, domenica 11 giugno. Immediata la richiesta di soccorso ma all’arrivo dei sanitari non c’era più nulla da fare, se non decretare il decesso del 59enne. Pare che l’uomo stesse vivendo un periodo difficile.

Fonte: Il Gazzettino