12 novembre 2018 –  Un 64enne ternano, medico dell’ospedale ‘Santa Maria’ di Terni, è stato trovato senza vita lunedì pomeriggio nella zona della Forca d’Arrone – località Ambresciano – fra Arrone e Piediluco (Terni). L’uomo si è tolto la vita sparandosi al petto con un fucile da caccia. La salma del professionista 64enne, che risiedeva in Valnerina, è stata trovata in una rimessa di attrezzi accanto alla sua casa di campagna. Sull’accaduto sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri del comando provinciale di Terni ma sulla dinamica non ci sarebbero particolari dubbi.

Dell’accaduto è stata informata l’autorità giudiziaria. Chi lo conosceva lo ricorda come «un uomo buono, di una gentilezza rara. Un professionista bravo, serio e apprezzato da tutti. In primis i pazienti per i quali si è sempre speso, senza mai tirarsi indietro».

Fonte: Umbriaon