Malore al volante cacciatore in prognosi riservata

CONCORDIA. Si schianta in auto per un malore rientrando dalla battuta di caccia, grave un cinquantenne di Conegliano, leggermente ferito l’amico che era con lui. È successo ieri alle 15.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile di Portogruaro, i vigili del fuoco e gli operatori del Suem 118. La vettura incidentata è stata recuperata dal soccorso stradale Ferrarese. L’uomo, D.D.A. le sue iniziali, si è sentito male alla guida: è ricoverato in serie condizioni all’ospedale di Portogruaro, dove i medici l’hanno accolto in prognosi riservata. A preoccupare non sono tanto le ferite rimediate nell’incidente, ma le conseguenze del malore che lo ha colpito. Il fatto è accaduto sulla provinciale per Caorle, a Cavanella di Concordia.

Proprio dalle valli caprulane la coppia di cacciatori stava rientrando a casa. All’incrocio tra la provinciale e via fratelli Cervi, la vettura guidata dal coneglianese, una Discovery, è sbandata paurosamente finendo prima verso sinistra e rischiando di finire nel Lemene, poi a destra, distruggendo un muretto. Nello slancio la macchina ha quindi abbattuto un palo della luce e ha colpito in pieno la recinzione di una casa.

 

Fonte: La Nuova Venezia