Tragedia a Ostia, sul litorale della Capitale. Un uomo di 65 anni ha chiamato questa notte, intorno alle 3, i soccorritori del 118 riferendosi di essersi procurato una ferita grave.

L’uomo è stato portato d’urgenza all’ospedale Grassi dove versa ora in gravi condizioni.

Secondo quanto si apprende, il 65enne si sarebbe sparato all’addome con un fucile da caccia nel garage condominiale del palazzo in cui vive a via Capo Poro.

In casa dell’anziano è stato trovato un biglietto su cui sono spiegato i motivi del gesto e una pistola.
I vicini di casa hanno dichiarato che l’uomo viveva da solo.

 

Fonte: Roma notizie