CITTADELLA. Va a caccia, gli parte un colpo e si ferisce a un piede: ne avrà per almeno un mese. La disavventura, che fortunatamente non ha avuto conseguenze drammatiche, è capitata a un cittadellese di 76 anni, che aveva approfittato della giornata di festa per dedicarsi alla sua passione, la caccia. L’anziano stava camminando in aperta campagna, nel territorio della frazione di Santa Croce Bigolina e – ad un certo punto – ha deciso di sistemare il suo fucile da caccia, un Benelli calibro 12, nella custodia. Il problema è che, effettuando il movimento, è stato toccato il grilletto e dall’arma è partito un colpo che ha beccato il malcapitato al piede sinistro.

Una brutta ferita, che ha reso necessario accompagnare immediatamente il cacciatore all’ospedale di Bassano del Grappa. I medici gli hanno praticato le prime cure e dopo alcuni esami hanno accertato che la cartuccia esplosa casualmente aveva provocato una frattura da scoppio di alcune ossa del piede. Secondo i sanitari saranno necessari trenta giorni per una ripresa completa. Gli accertamenti sono stati svolti dai carabinieri della stazione di Cittadella, guidati dal maresciallo Giommaria Fiori. (s. b.)

Fonte: Il Mattino di Padova