Firenze, 21 settembre 2013 – A caccia con gli amici, ha pestato accidentalmente un nido di vespe.

Gli insetti lo hanno assalito e i compagni hanno avvertito il 118. Il medico, dopo aver somministrato dei farmaci per stabilizzarlo, ha cercato di portarlo sino all’ambulanza ma il paziente non era in condizione di muoversi, cosi’ sono intervenuti 5 volontari del Soccorso alpino e speleologico toscano per trasportarlo sino all’ambulanza.

Il percorso a piedi pero’ avrebbe richiesto circa un’ora, cosi’ per ridurre i tempi si e’ ricorsi all’elicottero Pegaso 2. Decollato da Grosseto, dopo aver imbarcato il giovane in barella, si e’ diretto all’ospedale di Siena.

Fonte: la Nazione