Muore a 56 anni durante la battuta di caccia. Un infarto si porta via Enrico Gianardi, 56enne di Carnea. Soccorso nei boschi di Tre Strade, era già deceduto all’arrivo del medico.
15 novembre – La Spezia – Avrebbe compiuto 56 anni il prossimo mese, ma quel cuore che gli aveva già dato problemi in passato lo ha tradito in una domenica di autunno. E’ stato ritrovato privo di vita in un bosco Enrico Gianardi, operaio spezzino con la passione della doppietta che questa mattina stava passando una giornata in mezzo alla natura. Un infarto la causa del decesso dell’uomo, ritrovato poco dopo le 11 in località Tre Strade nel comune di Vezzano Ligure. Accanto a lui il suo fucile, preso in custodia dai Carabinieri di Sarzana sopraggiunti per i rilievi del caso. Sul posto anche la Pubbilca Assistenza di Vezzano con automedica Delta Uno con medico e infermiere a bordo e i Vigili del fuoco. L’uomo, sposato, viveva a Carnea.
Fonte: Città di La Spezia