Grosseto, 7 gennaio 2017 – Un uomo di 80 anni è morto carbonizzato sulle colline di Scansano. L’anziano stava partecipando a una battuta al cinghiale insieme ad altri compagni. Era addetto alla “para del cinghiale”

Mentre i suoi compagni erano lontani le temperature estramente rigide lo hanno indotto ad accendere un fuoco per riscaldarsi. Poco tempo dopo l’accensione, però, l’80enne ha perso il controllo delle fiamme che lo hanno divorato. Quando i compagni di squadra si sono accorti in lontananza delle fiamme e del fumo sono prontamente accorsi, senza però poter salvare il cacciatore. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e 118.

Fonte: La Nazione