2 gennaio 2019 –  Ha festeggiato Capodanno con amici e familiari, poi di primo mattino è uscito portando con sé il suo fucile da caccia con cui si è esploso un colpo mortale al petto. Si è suicidato così, F.C., 59enne di Scafati dipendente degli Scavi di Pompei. Si è ucciso in via Paludicelle, nella sua proprietà, portandosi nelle vicinanze di un pozzo. È qui che ha premuto il grilletto. Gli Scavi sono a lutto, F. C. era ricordato con un uomo gentile. Potrebbe essere stata la depressione a fargli compiere il gesto estremo.

Fonte: il fatto Vesuviano