30 novembre 2015 – Valnerina, un colpo di arma da fuoco al petto: inutili i soccorsi, muore cacciatore 50enne. Nell’incidente ha perso la vita un ternano classe ’65, sul caso indagano i carabinieri
Non ce l’ha fatta G. T., il cacciatore 50enne colpito al petto da uno sparo d’arma da fuoco: a fine mattinata il medico dell’elisoccorso ‘Icaro’ non ha potuto che accertarne il decesso. Il tragico evento si è consumato lunedì mattina in una zona impervia, in località Colle Ponte, nel comune di Ferentillo.
Soccorsi Una volta lanciato l’allarme sono scattate le ricerche: sono arrivati sul posto il 118, la Forestale e i carabinieri. Dall’elicottero sono scesi un medico e un tecnico raggiunti anche dagli uomini del soccorso alpino e speleologico dell’Umbria e dai vigili del fuoco del comando di via Proietti Divi. G. T. È stato fatto il possibile per salvarlo, ma non c’era più nulla da fare, fatale lo sparo al petto. Secondo le prime valutazioni degli inquirenti, il colpo sarebbe partito accidentalmente dal fucile di un altro cacciatore che era con lui. Sull’esatta dinamica indagano i carabinieri.
Fonte: Umbria24