15 novembre 2018 – Tragedia nella tragedia. E’ quello che è accaduto ad un cane da caccia che, ferito gravemente da un colpo di fucile, prima, è stato abbandonato in un canile, poi. Il fatto è accaduto a Napoli ed ha lasciato sgomenti, custodi del canile ed opinione pubblica.

Il cane, paralizzato a causa della fucilata, probabilmente partita durante una battuta di caccia, ha circa nove anni ed è stato colpito alla spina dorsale. Soltanto la sua forte fibra, gli ha permesso di riprendersi. Adesso, però, dopo il dolore della ferita, si trova ad affrontare quello, ben più grave, della solitudine seguita al terribile abbandono. Il proprietario, infatti, ha pensato bene di disfarsi del compagno ferito ed ora, non si può fare altro che sperare in un’adozione che possa ridare un pò di speranza al povero animale che, nel frattempo, sembra essersi chiuso nel suo dolore. Già, un pò di speranza. Perchè la dignità, quel cane, non l’ha mai persa.

Fonte: Il Messagero