RIETI – Spara a vuoto per provare il fucile, deferito all’autorità giudiziaria dai carabinieri.

Un giovane di 22 anni di Torricella in Sabina è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri di Rieti, intervenuti dopo una segnalazione, a Monteleone Sabino. L’accusa è di esplosioni pericolose. Il giovane, infatti, nell’intento di provare l’efficienza del proprio fucile da caccia, regolarmente detenuto, ha esploso alcuni colpi in direzione della vegetazione. Fucile e munizioni sono stati sequestrati.

Fonte: il Messaggero