Blitz a Morimondo, alle porte di Milano, della polizia locale della Città metropolitana. Un bracconiere che aveva posizionato una tagliola e ferito gravemente una poiana è stato bloccato e identificato: su di lui sono scattate le indagini e la perquisizione dell’abitazione. Nell’appartamento sono stati trovati diversi fucili da caccia, molte munizioni e altre trappole per il bracconaggio.

La poiana, affidata ai volontari dell’Enpa è morta per le gravissime ferite provocate dal bracconiere.

Fonte: La Repubblica