PRATO. Le vacanze in Maremma erano finite e stava caricando la macchina per rientrare a casa, in provincia di Prato, quando è stato colpito da un malore e il suo cuore ha smesso di battere. E’ morto così, nel primo pomeriggio di sabato 27 agosto, Roberto Tartoni, classe 1946. Tartoni era in vacanza al residence Fattoria La Principina a Principina terra, piena campagna maremmana a una manciata di chilometri da Grosseto. Il malore è stato fulmineo. L’uomo è morto senza che i familiari avessero il tempo di chiamare i soccorsi. La salma è stata trasferita direttamente all’obitorio dell’ospedale Misericordia di Grosseto.

Tartoni, “Tappo” per gli amici, era originario di Montepiano ed è stato per anni il titolare dell’officina del paese. Appassionato cacciatore di cinghiali, era anche amante del rally. La salma verrà trasportata a Montepiano.

Fonte: Il Tirreno