PRATO, 23 aprile 2018 –  Ha chiamato la polizia per denunciare il furto di un fucile da caccia che teneva in un capanno usato per riporre gli attrezzi agricoli e si è trovato con una denuncia a suo carica per non aver custodito a dover l’arma. E’ successo la mattina di domenica 22 ad un pratese di 60 anni residenze nella zona di Vergaio. Gli agenti hanno infatti verificato che il luogo non era assolutamente idoneo per custodire il fucile da caccia e i ladri hanno avuto gioco facile nel forzare la porta e portarlo via.

Fonte il Tirreno