Incidente mortale di caccia nel pomeriggio di oggi, poco dopo le 14, in località Sant’Arcangelo, Le Querce, al confine tra Fondi e Itri ma ancora nel territorio fondano, dove un cacciatore di 45 anni del posto, Vittorio De Filippis, è rimasto ucciso dai colpi di arma da fuoco di un altro cacciatore. Secondo le prime informazioni l’uomo era impegnato in una battuta di caccia al cinghiale insieme ad almeno altri tre amici quando è accaduta la tragedia.

Uno dei cacciatori, infatti, P.M., 51 anni, notando un movimento tra la vegetazione e non accorgendosi essere l’amico, ha sparato colpendo alla schiena il 45enne, coniugato e padre di due figli, che è tramortito all’istante. Inutili i soccorsi da parte del 118, sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Terracina e della Tenenza di Fondi accompagnati inoltre dalla Forestale.

Sono in corso ulteriori accertamenti e diverse persone presenti sono state già ascoltate. La salma è stata traferita al cimitero di Fondi.

Fonte: Notizie24ore