22 maggio 2014 – Un incidente di caccia. Di notte, quando solitamente la caccia non si svolge, e ormai i due cacciatori stavano tornando verso le rispettive abitazioni. È in seguito ad un incidente di caccia che ieri sera, intorno alle 9.50, un uomo è rimasto ferito per un colpo di arma da fuoco. L’incidente è avvenuto nella zona boschiva nei pressi del caseificio al Cigarello di Carpineti e, secondo una prima ricostruzione, per motivi del tutto accidentali. A rimanere ferito, F.F., un uomo residente a Pantano, uscito per una battuta serale probabilmente di caccia alla volpe.

L’incidente è avvenuto mentre i due stavano rincasando. Il colpo sarebbe partito mentre uno dei due cacciatori stava scaricando il proprio fucile. Il proiettile è partito ed ha ferito l’amico. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Sul posto sono giunti arrivati i carabinieri di Carpineti, l’automedica di Castelnovo Monti e un’autoambulanza di Carpineti. Dopo i primi soccorsi sul posto, data la gravità dell’incidente, il pensionato è stato immediatamente trasportato a Reggio, al Santa Maria Nuova, dove è arrivato soltanto dopo le 22.30. I carabinieri, nel frattempo, indagano per ricostruire l’accaduto. In particolare per capire se i due fossero a caccia rispettando o meno le normative, dal momento che su molte specie animali in questo periodo della stagione è in vigore il divieto di caccia nella nostra provincia.

Fonte: La Gazzetta di Reggio