L’autore della provocazione contro il movimento CENTOPERCENTOANIMALISTI non è nuovo a infamità del genere. In occasione della presunta aggressione da parte di “animalisti” contro un gruppo di cacciatori nelle campagne del mantovano, tale Marco Buzziolo nella sua pagina sul web ha spudoratamente accusato i militanti di CENTOPERCENTO di esserne i responsabili. Certo, mentire non è un problema per chi, come lui, proviene dalla RAI; se mai, è un’abitudine.

Da notare che la sua versione non è stata riportata da nessun mezzo di informazione, neanche in quelli dei cacciatori, ma c’è di più, chi glielo ha fatto notare educatamente nelle sue pagine è stato subito censurato.

Ma chi è Buzziolo? E’ un anziano cacciatore, iscritto all’albo dei giornalisti del FVG dal 28 giugno 1984, ex collaboratore RAI blogger a tempo perso del Messaggero Veneto http://ariaperta-messaggeroveneto.blogautore.repubblica.it/  dove occupa uno spazio quando la stagione di caccia è chiusa, l’ultimo articolo che ha scritto e letto solo lui, risale infatti allo scorso agosto, spamma su un paio di pagine web. E’ un accanito sostenitore dell’eradicazione, cioè del biocidio, di Nutrie, Scoiattoli Grigi, Gamberi. Tra l’altro consiglia di servire la Nutria come piatto nei ristoranti.

Ma la cosa più interessante è che il Buzziolo , come dicevamo, non è la prima volta che diffonde calunnie e falsità: nell’agosto 2016 collegò  il nostro Movimento, senza la minima prova, ad una frase da lui ritenuta “oltraggiosa” scritta sull’epigrafe di un cacciatore morto. Evidentemente è questa la sua idea del fare informazione: inventarsi notizie, cercare di infangare gli avversari.

Chiediamo quindi ai giornali più seri (e riteniamo che il Messaggero Veneto lo sia) di prendere posizione contro questo fanatico che offende per prima la loro professione. Se un cacciatore come lui ci attacca, significa che siamo sulla strada giusta. La meschinità dei metodi che usa va solo a suo disonore.

Nella notte tra 15 il 16 dicembre Militanti del Movimento CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno affisso in alcune zone e all’entrata della sede che cura la pubblicità del Messaggero Veneto in via Colonna, 2 a Pordenone, decine di locandine con alcune foto pubbliche trovate in rete del Buzziolo dove bastano, appunto, le immagini…

La Locandina

locandina-marco-buzziolo

Il blitz 

marco-buzziolo-1 marco-buzziolo-2 marco-buzziolo-3 marco-buzziolo-4 marco-buzziolo-5 marco-buzziolo-6 marco-buzziolo-7 marco-buzziolo-8 marco-buzziolo-9 marco-buzziolo-10