McDonald’s sta per aprire l’ennesimo fast food a Saronno (Varese). Una rete di spaccio di cibo basato sulla sofferenza e morte degli Animali. E non solo i Bovini e Polli (ora anche i Suini) che finiscono a pezzi o macinati nei “famosi”panini. 

L’allevamento estensivo di Animali “da carne” a basso costo provoca la distruzione di foreste e la rovina economica dei contadini indigeni soprattutto nel Sud America, quello intensivo richiede il consumo di quantità enormi di cereali e soia, con quelli si potrebbe sfamare il pianeta; entrambe sono attualmente la maggior fonte di inquinamento. Questo per offrire un prodotto di discutibile qualità a prezzi bassi.

Per attirare i clienti, McDonald’s conduce una campagna pubblicitaria martellante, e alletta i bambini con stupidi gadget. La recente linea di panini “vegetariani”, poi, è il massimo dell’ipocrisia. Così, giocando sulla disinformazione e sul decadimento del gusto, McDonald’s  continua a vendere i cadaveri di povere creature, coperti di senape o ketchup.

Nella notte tra il 25  e 26 settembre,  Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, per protestare contro la nuova apertura, hanno affisso un manifesto di liberazione Animale e uno striscione sulle reti di recinzione del cantiere Mac Donalds nei pressi di via Cervinia a Saronno.

McDonald's Saronno (1) McDonald's Saronno (2) McDonald’s Saronno