La droga non è certo una novità, nel mondo della “gente di Cavalli”. I casi di Cavalli dopati e di fantini drogati sono innumerevoli, nell’ippica, nei concorsi, nei palii, perfino nelle competizioni olimpiche. Ma Virginio Zedde, fantino senese, l’ha fatta grossa, se si è preso una denuncia per partecipazione a organizzazione criminale, dedita allo spaccio di cocaina e all’estorsione.

Zedde è da anni nel mondo delle corse, ha vinto il palio di Ferrara nel 2007 per il rione Santo Spirito e ha partecipato a molti altri palii, soprattutto a quello di Siena. Questi sono gli “eroi” idolatrati dai contradaioli e dagli organizzatori. Comunque la nostra riprovazione nei suoi confronti va oltre, e riguarda il suo “mestiere”: il fantino è un aguzzino e sfruttatore di Cavalli, che li spreme oltre ogni limite, non curandosi della loro incolumità e della loro vita. Cavalli costretti a correre in condizioni proibitive, con frequenti incidenti che spesso portano all’abbattimento dell’Animale. Cosa aspettarsi da individui del genere?

Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, nella notte tra il 15 e il 16 gennaio, hanno affisso locandine “personalizzate” in piazza Ariostea, e nel Rione Santo Spirito (dove si trova anche la sede dell’ente palio) a Ferrara, per far riflettere l’opinione pubblica…

 

La locandina

Il blitz

 

piazza Ariostea rione Santo Spirito (1) rione Santo Spirito (2) rione Santo Spirito (3) rione Santo Spirito (4) rione Santo Spirito (5)

 

cartaceo del Resto del Carlino  – 17/01/2014