Nel marzo scorso ad Arezzo, i Carabinieri insieme al personale del nucleo del lavoro, hanno trovato numerose irregolarità durante un controllo al circo Millennium. Personale in “nero”, mancanza di sicurezza nei luoghi di lavoro e altro ancora. Ci chiediamo se la giunta comunale di Padova abbia fatto questi controlli o si sia informata su questi soggetti prima di rilasciare il permesso di attendarsi in via Longhin a Padova.

Il circo vuol dire prigione e sofferenza a vita per gli Animali, i primi complici sono le famiglie che vanno ad assistere a questi spettacoli, dove in passato al posto degli Animali venivano esibiti i “freak”, tanto per ribadire la sensibilità di questi figuri.

La scorsa notte i nostri Militanti hanno “coperto” alcuni manifesti circensi affissi in città, alcuni abusivi, ma il nostro Sindaco che in campagna elettorale aveva promesso più attenzione alle tematiche Animaliste, evidentemente dorme.

Giovedì 21 novembre dalle 20 in poi, i Militanti di Centopercentoanimalisti manifesteranno insieme agli amici del Fronte Animalista davanti al tendone di via Longhin a Padova, per un presidio determinato e senza sconti. Ricordiamo che la Digos di Padova un anno fa circa, denunciò quattro attivisti del nostro Movimento per lancio di fumogeni e offese dirette ai circensi e pubblico, il giudice per le indagini preliminari ha archiviato il caso per “tenuità dei fatti”.