Con la riapertura della stagione venatoria, campagne e boschi tornano a ripopolarsi di migliaia di pericolosi dementi armati. Per fortuna sono sempre di meno. In genere vecchi rimbecilliti, spesso alcolizzati, anche se di recente si è aggiunta qualche donna che vuole imitare i peggiori comportamenti maschili, e qualche ragazzotto che si sente macho passando dall’onanismo al calibro 12.

Chiunque siano, sono pericolosi per tutti i cittadini, massacrano Animali, distruggono e inquinano l’ambiente. A dirla tutta, solo degli psicopatici possono godere uccidendo. Questi sono i cacciatori.

Nella notte tra il 17 e 18 settembre, Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno affisso, in una zona (Vigonza) nei dintorni di Padova molto frequentata dai cacciatori, dei manifesti fortemente sarcastici il cui senso è : “Meglio se questi b….. non fossero nati”.

I cacciatori facciano attenzione: poiché ci hanno informati che in zona alcuni di questi infami invadono le proprietà  altrui, fanno i prepotenti e minacciano soprattutto le persone anziane, sappiano che faremo ronde mattutine a sorpresa per monitorare i loro comportamenti.

I manifesti 

 

L’azione a Vigonza e dintorni