Domenica 10 novembre il Padova gioca allo Stadio Euganeo contro il Sud-Tirol, squadra di Bolzano. Come già fatto diverse volte in occasione di partite di calcio e di basket cui partecipano squadre trentine o sudtirolesi, cogliamo l’occasione per ricordare che LO SPORT NON CANCELLA LA VERGOGNA di una regione dove gli Animali liberi vengono uccisi spudoratamente: Lupi, Orsi, Cervi e altri. Ora alla lista degli Animali, che i cacciatori hanno abbondantemente massacrato per un periodo, la provincia di Bolzano ha aggiunto le Marmotte: questi simpatici, innocui Animaletti che impreziosiscono le montagne, conosciuti e ammirati da tutti coloro che amano la Montagna.

Non ci sono scuse al massacro: è solo la volontà dei politicanti locali di dare ai cacciatori un’altra creatura su cui sfogare la loro mania assassina. In cambio di voti, ovviamente. Chi ama gli Animali (e la Montagna) deve agire, cominciando dal boicottare la regione e i suoi prodotti. Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, nella notte tra 5 e il  6 novembre  hanno affisso sui cancelli delle tribune dell’Euganeo a Padova manifesti diretti alla Regione più sanguinaria d’Italia per denunciare la loro vergogna quotidiana. Nella speranza di portare bene al Padova e che  vinca l’incontro come hanno  fatto il Seregno (Levico Terme) e Legnano (Dro) la settimana scorsa, continueremo ad usare ogni mezzo legittimo per denunciare questa Regione arrogante e sanguinaria nei confronti degli Animali. 

Il Manifesto

L’azione all’Euganeo di Padova