“Caccia, visoni e animalisti al centro della quinta puntata di ‘Animali come noi’, dal titolo: ‘Il cacciatore’, in onda su Rai2 lunedì 10 aprile alle 23.30. Giulia Innocenzi va alla consegna del ‘premio Hitler‘, titolo che viene riconosciuto all’animalista più rompiscatole dell’anno, e per il quale lei stessa è stata nominata” viene fatto sapere in una nota della tv di Stato.

“Lì conosce Massimiliano Filippi: cacciatore, collezionista di trofei di animali cacciati e allevatore di visoni. Lo seguirà nella fiera della caccia, dove ad aspettarli all’ingresso ci sarà un gruppo di animalisti pronti a insultare i cacciatori con pesanti epiteti, cori e cartelli espliciti. Il gruppo di animalisti si chiama ‘Cento per cento animalisti‘, e insieme al loro leader Paolo Mocavero sono i vincitori del ‘premio Hitler‘, ma non hanno nessuna intenzione di ritirarlo” prosegue la Rai.

Si segnala in ultimo: “Riuscirà la giornalista a consegnarglielo? La Innocenzi visiterà l’allevamento di visoni di Massimiliano Filippi, nonché la sua casa, ricca di cimeli conquistati durante le battute di caccia e verrà buttata fuori in malo modo da un nuovo allevamento di visoni molto osteggiato dai cittadini, a Villadose in provincia di Rovigo. Alla fine del reportage, Giulia Innocenzi intervisterà Maria Cristina Caretta, cacciatrice e presidente di Confavi, la confederazione delle associazioni venatorie italiane.”

Fonte: Mainfatti