(AGENPARL) – Roma, 17 giu – Da domani i condomini italiani cambiano regole. Novità importanti che riguarderanno circa 30 milioni di condomini – serpenti e la loro vita in comune. A partire dall’amministratore che dovrà avere la fedina penale pulita e non aver subito alcun tipo di condanna. Rinnovo tacito ogni anno e obbligo del rendiconto ogni 180 giorni. Ogni condominio dovrà avere, inoltre, un conto corrente bancario o postale intestato ponendo fine alla questua di fine mese casa per casa.

Novità importanti anche per gli amici quattro zampe, infatti i regolamenti non potranno più vietarne il possesso. Inoltre, i condomini possono richiedere al proprio amministratore l’attivazione di un sito web condominiale dove poter cconsultare e scaricare i dati contabili e i verbali d’assemblea. Per quanto riguarda il riscaldamento centralizzato, ogni condomino sarà libero di staccarsi senza dover più chiedere il via libera dell’assemblea. Gli inquilini morosi potranno essere colpiti da decreti ingiuntivi e l’amministratore che non vi provveda può essere revocato dall’incarico per giusta causa.