Sassari, tragico incidente di caccia. La vittima è un 54enne di Porto Torres Sassari. Un cacciatore è morto giovedì pomeriggio durante una battuta di caccia nelle campagne tra Sassari e Porto Torres.

Il tragico incidente è avvenuto in località Campu Lu Carracciu. La vittima è Costantino Masnata, 54 anni, titolare di una vetreria a Porto Torres.

L’uomo, un cacciatore esperto, stava partecipando a una battuta al cinghiale con degli amici. Secondo la ricostruzione dell’ANSA la compagnia si era divisa per gli appostamenti e verso le 15,20 uno dei componenti del gruppo ha fatto partire un colpo in direzione di un cespuglio, pensando che ci fosse un cinghiale, raggiungendo però il vetraio al volto. Diverso invece il racconto fatto da Giuliano Pesce, presidente dell’Associazione autogestita “Campu Chervaggiu”. “Il socio cacciatore – scrive in un comunicato inviato alla nostra redazione – è morto a causa di un colpo di fucile caricato a palla unica deviato in seguito all’impatto con una roccia”. Saranno gli ulteriori sviluppi delle indagini a chiarire l’accaduto. Per i rilievi hanno operato gli uomini del Corpo forestale e i carabinieri.

Fonte: l’Unione Sarda