Riteniamo che la candidatura alle europee di Sergio Berlato non porterà molti voti a Forza Italia, anzi, ne farà perdere parecchi. Prima di tutto per il personaggio in sé: incapace, a detta dei suoi stessi elettori; inaffidabile (a dir poco) a causa della vicenda grottesca delle liste fasulle; indagato dalla procura di Vicenza per falso e uso illecito di dati personali. Ma soprattutto farà perdere i voti di chi ama gli Animali, e odia la caccia: e le statistiche dicono che siamo in tanti.

Berlato si è occupato quasi solamente di salvaguardare i privilegi dei cacciatori/pescatori, mentre stava a Strasburgo mantenuto con i soldi di tutti i cittadini, anche della maggioranza che odia la caccia.

Come possa stare nella stessa lista con lui chi, invece, si presenta come difensore degli Animali, è cosa che non riusciamo a spiegarci. Ma l’amore per la poltrona, per certe persone, va oltre la logica e oltre l’amore per gli Animali.

Continuando la campagna contro il cacciatore Berlato e chi lo candida, nella notte tra il 14 e il 15 aprile militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno completamente tappezzato le vetrate della sede di “forza Silvio club” ad Abano Terme in via Santuario, 29 zona Monteortone (Padova) con numerose locandine adesive con un messaggio molto chiaro, la stessa sorte è toccata nuovamente alla sede regionale del partito a Padova, infine, tappezzate anche alcune pensiline delle fermate degli autobus e altri spazi.

La locandina

loca berlusconi 50pz

Sede Abano Terme

Abano Terme (1) Abano Terme (2)

Padova

Padova (1) Padova (3) Padova (4)