Un cacciatore di 84 anni si è tolto la vita, nella notte tra sabato e domenica, sparandosi un colpo di fucile (calibro 12), regolarmente detenuto, sul davanzale della propria abitazione. L’anziano, sposato, era malato. L’uomo si è sparato al volto, dopo aver lasciato un biglietto alla famiglia.

di Fabrizio Tenerelli

07/07/2014

Fonte: Riviera24