Muore di infarto durante una battuta di caccia
Un 46enne di Pieve di Soligo è rimasto vittima di un malore, presumibilmente un infarto, durante una battuta di caccia nelle colline di Solighetto

05 gennaio 2015 – L’uomo è stato colto da malore durante una battuta di caccia
PIEVE DI SOLIGO. Era uscito con gli amici per una battuta di caccia sotto Col Franchin, a circa 400 metri di quota, quando è stato colto da un malore. I cacciatori che erano con lui, non appena hanno capito la gravità della situazione, hanno chiamato i soccorsi.

E’ morto così Fabiano Lorenzon, 46enne elettricista di Solighetto: sul posto sono accorsi i sanitari del Suem, che hanno cercato in tutti i i modi di rianimarlo. Purtroppo ogni tentativo è risultato vano. Sul posto anche l’ambulanza e una squadra del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane.

Fonte: la Tribuna di Treviso