Domenica 28 maggio militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno dato vita allo storico presidio contro il Palio di Ferrara, come ogni anno (escluso quello del terremoto) da quando, nel 2006, due Cavalli sono morti in pista per un incidente prevedibilissimo: caduti a causa di buche in pista!

Prima hanno assistito al passaggio del corteo storico, con alcune tensioni, commentando; quindi hanno raggiunto la consueta postazione, a poche decine di metri da Piazza Ariostea, dove ha luogo la corsa di Asini e di Cavalli. Oltre a slogan e cori contro il Palio, il pensiero dei militanti è andato all’assessore Modonesi, gran sostenitore di questo infausto evento.

E anche al suo amico giornalaio, autore di un velenoso (quanto mal scritto) articoletto nel foglio locale, nel quale velatamente stuzzicava gli Ultras della Spal a fare un contro presidio e auspicava che la Questura vietasse la manifestazione di CENTOPERCENTOANIMALISTI. Fulgido esempio di democrazia! O meglio, vile esempio di servilismo. Ha comunque fallito su tutti e due i fronti.

La manifestazione infatti, c’è stata, forte e incisiva come sempre: per ricordare Blasco e Bao Nero assassinati (dei quali i lecchini della stampa locale non parlano mai), e per affermare che NESSUN Animale deve venir usato per il divertimento e il tornaconto degli umani.

Presidio Ferrara (1) Presidio Ferrara (3) Presidio Ferrara (5)  Presidio Ferrara (7) Presidio Ferrara (9) Presidio Ferrara (9) Presidio Ferrara (10) Presidio Ferrara (11) Presidio Ferrara (12) Presidio Ferrara (13) Presidio Ferrara (14) Presidio Ferrara (15) Presidio Ferrara (16) Presidio Ferrara (17) Presidio Ferrara (18) Presidio Ferrara (19) Presidio Ferrara (20)  Presidio Ferrara (22) Presidio Ferrara (24) Presidio Ferrara (25)   Presidio Ferrara (29)